Tu sei qui: Home Notizie Avviso pubblico di selezione per titoli di un esperto per la costituzione del Nucleo Indipendente di Valutazione (NIV)

Avviso pubblico di selezione per titoli di un esperto per la costituzione del Nucleo Indipendente di Valutazione (NIV)

in forma monocratica in esecuzione della convenzione tra L'unione dei Comuni, il Comune di Massarosa ed il Comune di Stazzema. Le domande dovranno pervenire entro le ore 12,00 del 19 Dicembre 2014 se inviate con mezzo postale o entro il 19.12.2014 se inviate mediante P.E.C. Consultare la bacheca sul lato sinistro della homepage.

GESTIONE ASSOCIATA NUCLEO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE UNIONE DEI COMUNI DELLA VERSILIA-COMUNE DI MASSAROSA-COMUNE DI STAZZEMA

AVVISO PUBBLICO

di selezione per titoli di un esperto per la costituzione, in forma monocratica, del Nucleo di Valutazione, in esecuzione della convenzione per la nomina, a favore dei comuni di Massarosa, Stazzema e Unione dei Comuni della Versilia, del Nucleo di Valutazione sottoscritta dai seguenti enti:

  1. Unione dei Comuni della Versilia
  2. Comune di Massarosa
  3. Comune di Stazzema

SI RENDE NOTO

Che questi Enti convenzionati intendono procedere alla nomina del componente del Nucleo di Valutazione (Nucleo Indipendente di Valutazione).

 1. COMPETENZE

Al Nucleo di Valutazione della performance, nella composizione di cui alla suddetta convenzione (monocratica), compete:

a)       proporre al presidente dell’unione ed ai sindaci dei comuni aderenti la valutazione annuale del personale con qualifica dirigenziale e, per il Comune di Stazzema e l'Unione dei comuni, degli incaricati di posizione organizzativa;

b)      monitorare il funzionamento complessivo del sistema di valutazione, trasparenza e dei controlli interni nell’ambito dell’Unione e dei comuni aderenti;

c)        garantire la correttezza dei processi di misurazione e valutazione del sistema premiante del personale dipendente, nell’ambito dell’Unione e dei comuni aderenti;

d)      validare, ove previsto dalla normativa vigente, la relazione sulla performance dell’Unione e dei comuni aderenti;

e)        verificare i risultati e le buone pratiche in tema di pari opportunità;

f)        curare, con periodicità annuale, la realizzazione di indagini sul benessere organizzativo del personale dipendente dell’Unione e dei comuni aderenti;

g)       garantire il corretto recepimento, laddove applicabile, di linee guida, metodologie e strumenti predisposti dalla Commissione indipendente per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche (CIVIT);

h)      promuovere e attestare l’assolvimento degli obblighi di trasparenza previsti dal D.lgs. 150/2009, da parte dell’Unione e dei comuni aderenti;

i)        riferire al presidente dell’Unione, ai sindaci dei comuni aderenti, alla Corte dei Conti e. ove previsto, all’Ispettorato per la funzione pubblica ed alla CIVIT in ordine ad eventuali criticità riscontrate nell’esercizio delle proprie competenze;

j)        relazionare con periodicità annuale, al presidente dell’Unione ed ai sindaci dei comuni aderenti, sul livello di funzionamento del sistema di valutazione, della trasparenza e dei controlli interni;

k)      eseguire ogni altro compito assegnato dalle leggi, statuti, regolamenti.

 2. REQUISITI

2.1. Aree di valutazione

I requisiti sono valutati in relazione a due aree di analisi concernenti, rispettivamente, le conoscenze,

e le esperienze: la prima area afferisce alla formazione dell’interessato, valutabile in termini di percorsi di studio e di specializzazione; la seconda area viene valutata attraverso l’analisi dei curriculum dei candidati, con particolare attenzione a precedenti esperienze analoghe a quella in oggetto.

2.2. Requisiti generali

×          Cittadinanza: possono essere nominati cittadini italiani e cittadini dell'Unione europea;

×          Requisito linguistico: il componente dovrà avere una buona conoscenza almeno della lingua inglese. Se di cittadinanza non italiana, dovrà altresì possedere una buona e comprovata conoscenza della lingua italiana;

×          Conoscenze informatiche: il componente dovrà avere buone conoscenze tecnologiche di software, anche avanzati.

2.3. Titolo di studio

E’ requisito imprescindibile, in alcun altro modo surrogabile, il possesso della laurea specialistica o della laurea di cui al vecchio ordinamento.

In particolare, requisito indispensabile per la nomina, è il possesso alternativo di uno dei seguenti titoli:

a)       laurea in ingegneria gestionale od economia;

b)      laurea in altra disciplina unitamente ad un titolo di studio post-universitario, quali dottorato di ricerca, master di II livello o scuola di specializzazione di durata biennale o triennale in management e organizzazione del lavoro delle PP.AA., pianificazione e controllo di gestione delle PP.AA., diritto del lavoro, diritto amministrativo e scienza dell’amministrazione o discipline affini;

c)       laurea in altre discipline, unitamente ad un’esperienza professionale di almeno 7 anni nel campo della P.A. locale con specifico riferimento all’area giuridico-economica-organizzativa.

2.4. Esperienza professionale

Il componente del Nucleo deve essere in possesso, alternativamente, di uno dei seguenti requisiti:

a)       esperienza professionale di almeno 5 anni in posizioni di responsabilità nelle PP.AA. locali , ovvero nel campo del management, della pianificazione e controllo di gestione, dell’organizzazione e del personale, dell’innovazione e valutazione della performance e dei risultati, maturati alternativamente in posizione di: 1) dirigente (qualifica dirigenziale) apicale dell’area risorse umane e organizzazione o dell’area controlli; 2) direttore generale di enti locali con presenza di personale con qualifica dirigenziale; 3) segretario generale di comuni e province, con servizio svolto in data antecedente a quella di entrata in vigore della L. 127/1997 o successivamente se attributario dell’incarico di direttore generale di enti locali con presenza di personale con qualifica dirigenziale;

b)      libera professione e/o consulenza esercitata per almeno 5 anni nel campo della P.A. locale con specifico riferimento all’area giuridico-economica-organizzativa.

 3. CAUSE DI INCOMPATIBILITÀ

Non può essere nominato componente del Nucleo colui che ricopre, o che abbia ricoperto nei tre anni antecedenti alla nomina, uno dei seguenti incarichi o cariche:

a)       cariche pubbliche a qualunque livello ovunque;

b)      cariche in partiti o movimenti politici a qualunque livello ovunque:

c)       cariche in organizzazioni sindacali a qualunque livello ovunque;

d)      collaborazioni coordinate e continuative con partiti, movimenti politici od organizzazioni sindacali;

e)       dipendenti dell’Unione e degli enti aderenti alla convenzione.

 4. COMPENSO E DURATA

Al soggetto incaricato non potrà essere assegnato un compenso complessivo superiore alla spesa sostenuta dai singoli enti aderenti al presente bando per il Nucleo di Valutazione.

Si specifica che detta somma include anche oneri ed IRAP a carico della gestione convenzionata, oltre gli oneri a carico dei soggetti incaricati pari a complessivamente € 12.000,00.        

L’ incarico avrà durata triennale, eventualmente rinnovabile una sola volta, con decorrenza dalla data di conferimento, salvo revoca motivata o cessazione per altra causa.

Gli incarichi non determinano l’instaurazione di alcun tipo di rapporto di lavoro subordinato.

 5. DOMANDE DI AMMISSIONE.

Gli aspiranti dovranno produrre la seguente documentazione:

  1. domanda di ammissione alla selezione in carta semplice, in cui i candidati mediante autocertificazione resa ai sensi dell’art. 38 del DPR n. 445/2000, dovranno attestare le proprie complete generalità, indicare i recapiti, dichiarare l'esistenza di tutti i requisiti di cui

      sopra, l’assenza di cause di incompatibilità nonché l’espresso consenso al trattamento dei        dati forniti per le finalità della procedura di cui al presente avviso ai sensi del D.Lgs. n.       196/2003;

1)       fotocopia del proprio documento di riconoscimento;

2)       curriculum vitae.

 6. TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Giusta determinazione  nr. 470 del 05/12/2014, gli interessati dovranno far pervenire all’ufficio protocollo dell’Unione dei Comuni della Versilia – Via Delatre n. 69 – 55047 Seravezza (Lu) entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 19 dicembre 2014 apposito plico, debitamente chiuso e sigillato, ove dovrà essere riportata la seguente dicitura: “Selezione pubblica Nucleo Indipendente di Valutazione”.

Il plico, a pena di esclusione, dovrà contenere tutta la documentazione di cui al paragrafo 5.

L’Ente non assume responsabilità per il mancato recapito del plico per cause dipendenti da disguidi postali, caso fortuito o forza maggiore.

Farà fede il timbro di accettazione posto dal protocollo dell'Ente.

 7. COMMISSIONE DI VALUTAZIONE

La Commissione di valutazione è nominata dall’Unione dei Comuni della Versilia , presso la cui sede si  svolgeranno i  lavori.

 8. CRITERI DI VALUTAZIONE

La commissione non procederà alla formazione di graduatorie ma individuerà fino a 5 soggetti da sottoporre all’attenzione del Presidente dell’ Unione  sulla base dei seguenti criteri:

×          Requisiti attinenti all'area delle conoscenze di cui al paragrafo 2.3: valutazione dell'adeguatezza e pertinenza dei titoli di studio, di specializzazione e di eventuali altri titoli formativi posseduti, del percorso formativo, degli studi e stage all'estero, se afferenti alle materie di cui sopra, in relazione all'incarico da conferire;

×          Requisiti attinenti all'area delle esperienze professionali di cui al paragrafo 2.4: valutazione del curriculum sulla base del livello di professionalità posseduta relativamente a precedenti esperienze professionali nei campi indicati dal presente avviso, anche in settori privati;

9. INDIVIDUAZIONE

La Commissione, a seguito della individuazione di cui al paragrafo 8, sottoporrà l’elenco dei soggetti suddetti al Presidente dell’ Unione al quale compete la nomina.

10. PRIVACY

I dati personali richiesti dall'Ente per finalità inerenti la definizione del presente procedimento e la conseguente attività esecutiva verranno utilizzati esclusivamente per tale scopo, oltre che per l'adempimento degli obblighi previsti dalle disposizioni normative e regolamentari vigenti in materia. Il trattamento dei dati personali avverrà in maniera manuale ed informatica.

Il conferimento dei dati ha natura obbligatoria. I dati raccolti saranno utilizzati ed eventualmente comunicati ad altri soggetti pubblici o privati, ai fini strettamente necessari per lo svolgimento delle attività istituzionali e di quelle eventualmente connesse, oltre che per l'adempimento di ogni altro obbligo previsto da disposizioni normative o regolamentari.

Titolare del trattamento dei dati personali è l’Unione dei Comuni della Versilia con sede in Via Delatre n. 69 – Seravezza (Lu).

In relazione al trattamento dei dati personali, gli interessati possono esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del D. Lgs. n. 196/2003.

Il presente avviso è affisso e pubblicato all’albo pretorio di questo Ente, nonché inviato per opportuna divulgazione ai Comuni sottoscrittori della convenzione, pubblicato sul sito istituzionale dell’Unione dei Comuni della Versilia con sede in Via Delatre n. 69 – Seravezza (Lu) .

 11. RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Responsabile del procedimento e del trattamento dei dai personali è il dott. Luca Canessa, Direttore Generale del Comune di Massarosa, referente per tutte la informazioni e/o chiarimenti relativi alla presente procedura e per ogni altro adempimento connesso, al numero tel. . 0584.979202 / fax 0584.979222

 Lì, 05/12/2014                                                            IL RESPONSABILE                                                                                                                                      Dott.ssa Marina Bernardi

 

Azioni sul documento